feelmefab - AW19 ANTARES overshirt in ONEWAY print & CROSSY in SPACE print

About

“Rosemary appoggiò il viso sull’acqua e nuotò un piccolo crawl tagliente verso la boa. L’acqua si stendeva ad accoglierla, l’attirava teneramente giù dal calore, le si insinuava nei capelli e negli angoli del corpo” John Fitzgerald, Tenera è la notte.

Per anni guardi distrattamente un oggetto che pensi di conoscere da sempre. Ovvio, scontato, presente: e poi lo osservi, davvero, per la prima volta. E quella basta per tutte le estati a venire. Feel me Fab nasce così, da un oggetto, un pareo di una nonna, osservato con più attenzione, con l’intento, inconsapevole, di renderlo amuleto di una generazione di donne (di un’amica, di una madre e delle sue figlie).  La spontaneità con la quale quel pareo è stato ritrovato in un cassetto è l’inizio di una storia femminile, intima, complice.

E da due donne, Veronica e Sofia, amiche e complici, è nata un’avventura nella quale il corpo è celebrato, accarezzato, scoperto, anche quando lo conosciamo da sempre. Ma forse non lo osserviamo da mai. I costumi Feel me Fab nascono per (ri)scoprire il nostro corpo, scorgere in texture rétro un passato iper romantico, svelare in linee sinuose e potenti  un futuro da costruire, per donne che cercano quell’oggetto del passato essenziale, ereditato, atteso, confortevole come un costume che ci invita ad una nuova avventura. Senza rinunciare a nulla di ciò che siamo. 

 
 

"Rosemary laid her face on the water and swam a choppy little four-beat crawl out to the raft. The water reached up for her, pulled her down tenderly out of the heat, seeped in her hair and ran into the corners of her body." -F. Scott Fitzgerald, Tender is the Night​

For years, you looked distractedly at an object that you seemed to have always known. Obvious, taken for granted, present: and then you really looked at it for the first time.  And that was enough for all the summers to come. This is how Feel me Fab began: from an object, a grandmother's pareo, examined more closely, with the unconscious intent to transform it into an amulet for a generation of women (a friend, a mother, her daughters). The spontaneity of finding that pareo tucked in a drawer is the beginning of a story of femininity, of intimacy, of sisterhood.

It is from two women, friends and partners in crime, that this adventure was born. The body is celebrated, caressed, discovered, even though we have known it forever. But perhaps we have never truly seen this body. Feel me Fab swimsuits were created to rediscover our bodies, to catch a glimpse of a more romantic past through retro fabrics, to reveal a future that can be created in sinuous and powerful lines. It is designed for women who search for that object from a past that is essential, inherited, awaited, and comfortable like a swimsuit that invites us to a new adventure. Without ever renouncing who we are.